12 dicembre 1969

5
Una ricostruzione serrata del ‘ giorno della strage ’ con uno sguardo incrociato sulle vittime, gli esecutori, i servizi segreti e i politici.

Milano, Piazza Fontana, sede della Banca Nazionale dell ’ Agricoltura. Alle 16,37 del 12 dicembre 1969 esplode un ordigno che provoca 17 morti e 88 feriti. È il più grave atto terroristico sino a quel momento compiuto nel nostro Paese. Un giorno che segna un ’ epoca e apre una fase nuova, piena di misteri che non roveranno mai piena soluzione. Una fredda giornata di luglio, un giorno come un altro. Affari da sbrigare. Cambiali da pagare. Bancarelle. Compere da fare prima di un Natale ormai imminente. Niente di speciale. Poi, inaspettatament, una bomba. E tutto cambia. Segna un prima e un dopo, a Milano e in tutta Italia. Un prima che rigetta la violenza come strumento della lotta politica, un dopo in cui la violenza ne diventa l ’ arma, tanto da far temere un possibile colpo di Stato. Alcuni personagg di questa vicenda hanno nomi scolpiti nel nostro immaginario: il commissario Luigi Calabresi, il questore Marcello Guida, il ballerino Pietro Valpreda, il ferroviere Giuseppe Pinelli. Poi ci sono gli ltri, per lungo tempo ignoti, quelli che lavorano sotto traccia manipolando le informazioni, occultando le prove e insabbiando le indagini. Senza contare i misteriosi ‘ suicidi ’, che come un contagio travolgeranno alcuni uomini coinvolti nella vicenda. Una ricostruzione serrata del ‘ giorno della strage ’ con uno sguardo incrociato sulle vittime, gli esecutori, i servizi segreti e i politici.
Anno della Pubblicazione
Editore
Traduttore
Parte della Serie
In Commercio Dal
22 novembre 2018
Isbn
8858133307
EAN
9788858133309

Recensioni Comunitari

Scrivere una Recensione
Devi accedere per scrivere una recensione
dato

Splendida ricostruzione dell'evento ( a tratti avevo quasi l'impressione di leggere un giallo) di agile lettura e i tempo stesso dettagliata

Libri del Autori

La lunga liberazione. Giustizia e violenza nel dopoguerra italiano

Libri del Categorie

Stato di emergenza. Viaggi in un mondo inquieto
NEET. Giovani che non studiano e non lavorano
Il dialogo tra le culture. Diversità e conflitti come risorse di pace
Criminalità, rischio e sicurezza. Analisi e prospettive
Ideali repubblicani in età moderna
Diseguaglianza, povertà e politiche pubbliche
Miti della massoneria
Fate, sibille e altre strane donne
L' alba dei libri. Quando Venezia ha fatto leggere il mondo
Dignità, persone, mercati

Libri del Editore

La liberazione di Roma. Alleati e Resistenza
L' edificazione di sé. Istruzioni sulla vita interiore
Invito a teatro. Manuale minimo dello spettatore
Sociologia dei fenomeni politici
Storia di un giorno in una città medievale
Margini d'Italia. L'esclusione sociale dall'Unità a oggi
L' occhio di Zeus. Disavventure della «Democrazia»
L' ultimo miliardo. Perché i paesi più poveri diventano sempre più poveri e cosa si può fare per aiutarli
Clandestinità (e altri errori di destra e di sinistra)
La mutazione individualista. Gli italiani e la televisione 1954-2011

Libri del Parte della Serie

Passo d'uomo
La lingua geniale. 9 ragioni per amare il greco
Dialogo sulla storia
I naufraghi del Don. Gli italiani sul fronte russo. 1942-1943
Paura. Una storia culturale
I sonnambuli. Come l'Europa arrivò alla Grande guerra
Risvolti di copertina. Viaggio in 14 case editrici italiane
Il mare d'amore. Eros, tempeste e naufragi nella Grecia antica
Mafia republic
Nulla al mondo di più bello. L'epopea del calcio italiano fra guerra e pace 1938-1950

Libri del Anno della Pubblicazione

Un prato in pendio. Tutte le poesie 1992-2017
Malta: le costruzioni preistoriche. Un archeologo racconta
Batman classic. Vol. 35
Alzheimer. Malato e familiari di fronte alla perdita del passato
20 domande sul digiuno secco. Un metodo naturale di disintossicazione, prevenzione, autoguarigione
La psicoanalisi. Vol. 61: Joyce, il Maestro.
Oltre l'antropocentrismo. Contributo a un logos sull'animalismo
Cultura e umanità di Ezio Raimondi
Il metodo Pilates. Movimento, concentrazione, benefici, programmi
Rock & Arte. Copertine, poster,  film, fotografie, moda, oggetti

Informazioni su Autori

Informazioni su Editore

Il 10 maggio 1901 Giovanni Laterza ( 1873-1943) annuncia la nascita della casa editrice Giuseppe Laterza& amp; Figli. La società, fondata nel 1885 da Vito Laterza a Putignano si è poi trasferita a Taranto per approdare infine, nel 1889, a Bari.
Giovanni Laterza si propose inizialmente di farsi editore « di servizio » per gli autori baresi e pugliesi, con particolare attenzione ai temi della cultura tecnica, economica, commerciale, giuridica. Ma, di fronte alla difficoltà di creare un programma editoriale con le sole risorse locali, cercò subito altrove referenti autorevoli. Decisivo per i destini della casa editrice è, nel dicembre 1901, l ’ incontro con Benedetto Croce.
Croce tracciò nel giro di pochi mesi quella che di fatto è stata, ed è anco oggi, la « mappa genetica » della Laterza; fu lui, nel febbraio del 1902, ad invitare chiaramente Giovanni Laterza ad abbandonare il progetto di pubblicare opere letterarie. Il programma iniziale di Giovanni Laterza assume, invec, una connotazione del tutto diversa: l ’ editore locale si ritrova proiettato in un orizzonte europeo; l ’ editore di libri tecnici e di letteratura diventa editore di saggistica di cultura; l ’ editore avventizio a caccia di occasioni di pubblicazione si trasforma in editore selettivo ed esigente. E nel giro di ochi anni viene rifondata la « Biblioteca di Cultura Moderna », la prima collana della casa editrice, e nascono i « Classici della Filosofia Moderna » ( 1906), le « Opere di Benedetto Croce » ( 1908), gli « Scrittori d ’ Italia » ( 1910), i « Filosofi Antichi e Medievali » ( 1915). Oggi Laterza pubblica libri di attualità politica, filosofia con storia, economia, psicologia e sociologia.

© Labyrinth Birreria Scaricare Libri