1789. La grande svolta. Dalla burocrazia dell'assolutismo al parlamento della rivoluzione

Della ricerca di Paul Frölich sulla Rivoluzione francese spicca l'originalità, con la particolare attenzione dedicata alla dinamica sociale rivoluzionaria. Sullo sfondo di un inevitabile riferimento a Marx, l'autore presenta la Rivoluzione come una necessità, risultato dello stato delle forze produttive e dei rapporti di classe che ne erivano, ma insiste anche, con la consapevolezza della sua fedeltà al pensiero di Marx, sul concetto che le forze materiali non spiegano tutto, che è ecessario far intervenire al giusto livello altri parametri. Tra tutt, le strutture dell'apparato statale gli sembrano avere un ruolo importante, descritto a partire dal fenomeno burocratico. L'attualità del testo è accresciuta da una rilettura della Rivoluzione francese nutrita dalla riflessione sulle rivoluzioni del Novecento. Per l'autore la Rivoluzione non è divenuta un'illusione. Essa rimane una sequenza creatrice, la cui cadenza è data dai fatti sociali e dalla volontà collettiva degli uomini
Anno della Pubblicazione
Editore
Traduttore
Parte della Serie
Numero di Pagine
326
Isbn
8886591187
EAN
9788886591188

Recensioni Comunitari

Scrivere una Recensione
Devi accedere per scrivere una recensione

Libri del Autori

Rivoluzione e controrivoluzione in Germania 1918-1920. Dalla fondazione del Partito Comunista al putsch di Kapp
Guerra e politica in Germania. 1914-1918

Libri del Categorie

Dignità, persone, mercati
Proteggere l'umanità. Sovranità e diritti umani nell'epoca globale
Collusion. Come la Russia ha aiutato Trump a conquistare la Casa Bianca
Re-esistenza contro sopra-vivenza. Tredici affermazioni di liberazione dall'impero-fattuale
Cacciatori di libri. Gli agenti letterari durante il fascismo
Storia dell'Italia corrotta
Lawrence d'Arabia e l'invenzione del Medio Oriente
Il fascismo tra conservazione e rivoluzione
Aldo Moro e l'intelligence. Il senso dello Stato e le responsabilità del potere
Il radicalismo sociale di Romolo Murri (1912-1920)

Libri del Editore

Liberali e democratici alle origini del movimento operaio italiano. 1853-1893
Rivoluzione e controrivoluzione in Germania 1918-1920. Dalla fondazione del Partito Comunista al putsch di Kapp
Guerra e politica in Germania. 1914-1918
Diffusione, popolarizzazione e volgarizzazione del marxismo in Italia. Scritti di Marx ed Engels pubblicati in italiano dal 1848 al 1926
L' internazionale italiana fra libertari ed evoluzionisti (1872-1880)

Libri del Anno della Pubblicazione

Il dialogo tra le culture. Diversità e conflitti come risorse di pace
Una ragazzina schizzata!
Almeno 5
La mente politica. Il ruolo delle emozioni nel destino di una nazione
Patata
Donne informate sui fatti
Un viaggio in Turchia
Autorità. Subordinazione e insubordinazione: l'ambiguo vincolo tra il forte e il debole
La strana disfatta
Giardini e strade. Diario 1939-1940. In marcia verso Parigi

© Labyrinth Birreria Scaricare Libri