1912 più 1

3
Anno della Pubblicazione
Editore
Traduttore
Parte della Serie
Numero di Pagine
98
In Commercio Dal
13 ottobre 1986
Isbn
8845902145
EAN
9788845902147

Recensioni Comunitari

Scrivere una Recensione
Devi accedere per scrivere una recensione
dato

Non è certo un capolavoro di Sciascia, che tanti peraltro ne ha scritti, ma 1912 1 è uno di quei libri, di gradevolissima lettura, a cui ci si affida con fatalismo constatando che il nuovo secolo, il nostro, porta troppi segni del precedente, tanto quant le somiglianze son più delle differenze, e credo che se fossero ancora in vita Pirandello e Sciascia si limiterebbero a sorridere, come per dire " che novità! Ve l'avevamo già detto, no? ".

Libri del Autori

Il giorno della civetta
La scomparsa di Majorana
Essere o no scrittore. Lettere 1963-1988
Le parrocchie di Regalpietra
Morte dell'inquisitore
Opere. Vol. 2\2: Inquisizioni, memorie, saggi. Saggi letterari, storici e civili.
Cruciverba
La contea di Modica
Ore di Spagna
Il mare colore del vino

Libri del Categorie

Cosa ho visto in te
Lascia che le cose accadano
Teresa Batista stanca di guerra
Cartongesso
Patty Diphusa e altre storie
Le donne
Suez
La scrittrice del mistero
Melting point
Cadaveri

Libri del Editore

I mistici dell'Occidente. Vol. 2
Lizzie
Considerazioni di un impolitico
Contributo alla critica di me stesso
Che cos'è la tradizione
Il male primordiale nella Qabbalah. Totalità, perfezionamento, perfettibilità
Il giorno della civetta
Diario degli errori
La cena segreta. Trattati e rituali catari
Luci nella notte

Libri del Parte della Serie

Lizzie
Viviane Élisabeth Fauville
Paranoia
La scomparsa di Majorana
Acqua viva
Marie aspetta Marie
Il libro dei mostri
Le parrocchie di Regalpietra
Gli americani a Vicenza e altri racconti 1952-1965
I baffi

Libri del Anno della Pubblicazione

Le vite de' più eccellenti architetti, pittori, et scultori italiani, da Cimabue insino a' tempi nostri. Nell'edizione per i tipi di Lorenzo Torrentino, Firenze 1550
Il museo vetrario di Murano
Le fiabe interpretate
Giuseppe Sarti. Musicista faentino
Il cittadino alla tribuna. Diritto e libertà di parola nell'Atene democratica
La biblioteca scomparsa
Potere, coraggio e narcisismo. Psicologia e scienze umane
Terapia della Gestalt integrata. Profili di teoria e pratica
Dzog-chen. Lo stato di autoperfezione
Suoni emozioni significati. Per una semantica psicologica della musica

Informazioni su Autori

Informazioni su Editore

La casa editrice Adelphi è stata fondata a Milano nel 1962 da Luciano Foà e Roberto Olivetti.
Nel 1963 Enzo Mari crea la collana dei " Classici ": un progetto globale, carta, sovracoperta, contenitori.
Nel 1965, l ’ ufficio grafico interno, guidato da Medarse Cappelletti, ed il gruppo creatore della casa editrice – di cui fanno parte Roberto Olivetti, Luciano Foà, Roberto Bazlen – decidono la strategia dell ’ immagine che farà di Adelphi un caso nel panorama editoriale italiano e internazionale. Il primo segno forte è il marchio. Questo segno, in stile orientaleggiante, è collocato nel contesto « occidentale » della cornice del piatto che reca, in tutte le collane, la dicitura epigrafica " Biblioteca Adelphi " o " Piccola Biblioteca ".
Altro tocco distintivo sono le tonalità pastello che mostrano ancora oggi la forza implicita della loro delicatezza. Si può negare che l ’ immagine Adelphi ha una riconoscibilità netta e dirompente, paradossalmente da più parti definita come un « urlo sussurrato ». Da sottolineare infine l'accuratezza e la qualità della scelta iconografica delle copertine. La popolarità della casa editrice inizia nel 1968 con la pubblicazione di Alce Nero di John Neihardt. In catalogo cominciavano ad esserci Groddeck, Lorenz, Vita Milarepa. La vera svolta arriva però con le traduzioni delle opere di Joseph Roth. Il successo delle sue pubblicazioni è legato soprattutto alla abilit di introdurre presso il pubblico italiano opere letterarie e filosofiche di notevole qualità e impegno, con un ’ attenzione particolare alla cultura mitteleuropea.
Tra gli autori pubblicati si ricordano in particolare: Alan Bennett, Friedrich Nietzsche, Georges Simenon, John Ronald Reuel Tolkien, Ernst Jünger, Jack London, Jorge Luis Borges, Joseph Roth, Bruce Chatwin, Milan Kundera, Leonardo Sciascia, Benedetto Croce, Elias Canetti e Irène Némirovsky.

© Labyrinth Birreria Scaricare Libri