1918. L'influenza spagnola. La pandemia che cambiò il mondo

4
Tra detective story e saggio, il romanzo della catastrofe che ha segnato il secolo scorso in un ’ appassionante rilettura della storia globale.

Può una pandemia cambiare il mondo? Nel 1918 è successo. L ’ influenza spagnola è stata il killer più feroce del xx secolo: uccise in soli due anni milioni di persone. Tra le vittime anche artisti e letterat del calibro di Guillaume Apollinaire, Egon Schiele e Max Weber. Nonostante l ’ entità della tragedia, le conseguenze sono rimaste a lungo offuscate dalla devastazione della prima guerra mondiale e relegate a un ruolo secondario.Laura Spinney ricostruisce la storia della pandemia seguendone le tracce in tutto il globo, dall ’ India al Brasile, dalla Persia alla Spagna, dal Sudafrica all ’ Ucraina. Inquadrandola da un punto di vista scientifico, storico, economico e social, l ’ autrice le restituisce il posto che le spetta nella storia del Novecento quale fattore in grado di dare forma al mondo moderno, influenzando la politica globale e il nostro modo di concepire la medicina, la religione, l ’ arte. Attraverso queste pagine si legge il passato, ma si può cercar di immaginare il futuro: la prossima pandemia influenzale, le armi a disposizione per combatterla e i potenziali punti deboli dei nostri sistemi sanitari. Arriveremmo preparati ad affrontare un ’ eventuale emergenza?
Anno della Pubblicazione
Editore
Parte della Serie
Numero di Pagine
348
Isbn
8831728598
EAN
9788831728591

Recensioni Comunitari

Scrivere una Recensione
Devi accedere per scrivere una recensione
dato

Non sono un addetto ai lavori, ma uesta lettura mi ha fatto capir cose che non conoscevo inimamente. Utile da leggere per giovani e meno giovani

Libri del Categorie

Alzheimer. Malato e familiari di fronte alla perdita del passato
Le età della mente
Il genio americano. Sconfiggere Trump e la pandemia globale
Clinica delle disfunzioni sessuali
Mangiare per gli occhi. Occhio e nutrizione
I videoterminali negli ambienti di lavoro. Dalla valutazione del rischio alla sorveglianza sanitaria
La voce del corpo. Il ruolo del corpo in psicoterapia
Gruppoanalisi soggettuale
La psicoterapia psicoanalitica: un'archeologia del futuro
Psicopatologia. Un'introduzione storica

Libri del Editore

Le nozze di Figaro
Happy Nation. Le inchieste di Annika Bengtzon. Vol. 10
Tosca. Ediz. inglese
La Prussia in viaggio. Dalle armi alle arti
Le meraviglie della natura. Introduzione all'alchimia
Antigone. Variazioni sul mito
La forma del saggio. Definizione e attualità di un genere letterario
La Traviata. Ediz. inglese
Rebus di mezza estate
Lo Stradivario perduto. Testo inglese a fronte

Libri del Traduttore

Il confine di un attimo
Il confine dell'eternità
Sei tu il mio per sempre
Il sole a mezzanotte. Midnight sun
Autumn rose. Dark heroine
A un passo da te
Lei. Principessa di ferro. La trilogia del peccato. Vol. 2
Il grande capo
Il naufragio della ragione. Reazione politica e nostalgia moderna
Gobi. Un piccolo cane con un grande cuore

Libri del Parte della Serie

Cavour. Vita dell'uomo che fece l'Italia
L' Italia contesa. Comunisti e democristiani nel lungo dopoguerra (1943-1978)
La trama della vita. La scienza della longevità e la cura dell'incurabile tra ricerca e false promesse
La verità, vi prego, sul neoliberismo. Il poco che c'è, il tanto che manca
Vendere un'idea. Il consenso e la politica nell'era Renzi
La modernità di un antimoderno. Tutto il pensiero di un ribelle
Il naufragio della ragione. Reazione politica e nostalgia moderna
I falsari. Come l'Unione europea è diventata il nemico perfetto per la politica italiana
L' età dell'erranza. Il turismo del prossimo decennio
I re Magi. Leggenda cristiana e mito pagano tra Oriente e Occidente

Libri del Anno della Pubblicazione

Cosa ho visto in te
Storia della psicoanalisi. Autori, opere, teorie 1895-1990
Disegnare. Idee, immagini. Ediz. italiana e inglese (2017). Vol. 54
Le rilevazioni contabili e l'analisi di bilancio
Cara mamma, caro papà voglio un nome bello e speciale
Autobiografia scientifica
La difesa Philidor. Omicidio in Golena
Culture e sindrome del costruito. Spazi pubblici e luoghi di lavoro fra salute e società
Mistero siciliano. Le indagini della zia Poldi
Marie Curie

Informazioni su Editore

Il 23 maggi del 1961 nasce a Padova la Marsilio Editori S.r.l., il cui nome è un chiaro omaggio all'illustre pensatore e giurista ghibellino Marsilio da Padova.
Un gruppo di amici appena laureati, provenienti da discipline diverse, decide di continuare a svolgere attività culturale attraverso « il libro », strumento ideale per diffondere le idee in cui si rede.
Giulio Felisari, Toni Negri, Paolo Ceccarelli e Giorgio Tinazzi partono con un intento preciso: cercare e creare strumenti che contribuiscano a definire quel progetto politico di riforme che l'Italia sembra aver deciso di affrontare. Sono anni di fermento, in cui il dibattito ideale e ideologico è particolarmente vivace e pronto ad aprirsi a nuovi temi e a nuove discipline.
Gli ex-studenti rimangono legati all'Università e inizialmente si occupano di architettura e di cinema, di filosofia e di psicologia: discipline, queste che ancora oggi sono fortemente presenti nella produzione di Marsilio.
Nel 1965 la casa editrice diventa una società per azioni, aprendo le porte a nuovi soci e raccogliendo quei fondi e quelle idee indispensabili per una gestione professionale del progetto originario. Nel 1969 Cesare De Michelis prende le redini di Marsilio. Sotto la sua guida comincia una fase di espansione che vede la narrativa entrare a far parte della produzione editoriale, puntando soprattutto sin da allora su giovani autori esordienti a cui è dedicata la collana " In letteratura ". Vengono pubblicati titoli di successo e nasce una nuova collana dal titolo " Interventi " in cui compaiono ibri di riflessione politica.
Negli anni Ottanta Marsilio registra una progressiva crescita sviluppando la propria attività in diversi ambit di intervento; particolare attenzione è prestata ancora alla narrativa: nel 1987 De Michelis dà vita a " Primo Tempo ", una collana dedicata a narratori esordienti che conferma l'immagine della casa editrice scopritrice di nuovi talenti. Nel 1991 la produzione editoriale viene definitivamente organizzata sulla base di quattro settori che la aratterizzano ancora oggi: i classici delle letterature riuniti nella " Letteratura Universale Marsilio "; la narrativa contemporanea, la saggistica ( comprendente collane di architettura e urbanistica, cinema, musica, storia dell'arte, critica letteraria, psicologia e psicoanalisi), i libri illustrati.
Nel 1994 per rispondere alle nuove esigenze di mercato nascono collane tascabili, tra tutt quella dedicata ai " Grandi Classici " che offre i capolavori del passato in nuove traduzioni. Negli ultimi anni Marsilio si è impegnata nel consolidamento dei quattro filoni editoriali che le sono peculiari ottenendo numerosi premi e riconoscimenti da parte della critica e una crescente attenzione da parte del pubblico. Una significativa attenzione è stata rivolta alla poesia ( anche dialettale) ai temi di attualità ( cui sono dedicate le collane " I grilli " e " Idee d'Europa ") ai gialli riuniti nella collana " Farfalle ". In particolare nell'ultimo periodo ha riscosso particolare successo la serie di gialli svedesi denominata " Giallosvezia ", che vanta nel proprio catalogo scrittori best-seller quali Stieg Larsson ( autore della " Millennium Trilogy "), Henning Mankell, Camilla Läckberg, Liza Marklund, Åsa Larsson.

© Labyrinth Birreria Scaricare Libri