1946. La nascita della Repubblica

Anno della Pubblicazione
Editore
Traduttore
Parte della Serie
Numero di Pagine
274
In Commercio Dal
16 maggio 1996
Isbn
8842049557
EAN
9788842049555

Recensioni Comunitari

Scrivere una Recensione
Devi accedere per scrivere una recensione

Libri del Autori

Verso la public history. Fare e raccontare storia nel tempo presente
Storia dei partiti politici. L'Italia dal Risorgimento alla Repubblica
Il fascismo e le guerre mondiali (1914-1945)
Il libro dei deportati. Vol. 3: La galassia concentrazionaria SS 1933-1945.
Vite sospese. Le generazioni del terrorismo
La colpa. Come e perché siamo arrivati alla notte della Repubblica
La resistibile ascesa di Silvio B. Dieci anni alle prese con la corte dei miracoli
Anatomia dell'Italia repubblicana. 1943-2009
Vita di Alberto Pirelli (1882-1971). La politica attraverso l'economia

Libri del Categorie

La liberazione di Roma. Alleati e Resistenza
Firenze 1944. Tutto quello che non è mai stato detto sulla Liberazione
L' Azerbaigian nei documenti diplomatici italiani (1919-1920)
La seconda guerra mondiale. I successi dell'Asse (settembre 1939-gennaio 1943)
La guerra italo-austriaca (1915-18)
Top secret Bari, 2 dicembre 1943. La vera storia della Pearl Harbor del Mediterraneo
La disfatta di Gasr Bu Hàdi. 1915: il colonnello Miani e il più grande disastro dell'Italia coloniale
L' officina della guerra. La grande guerra e le trasformazioni del mondo mentale
Dal nulla sorgemmo. La legione romana degli Arditi del Popolo. La storia mai raccontata delle prime formazioni armate che strenuamente si opposero al fascismo
Il secolo in breve. Persone e storie del Novecento

Libri del Editore

La liberazione di Roma. Alleati e Resistenza
L' edificazione di sé. Istruzioni sulla vita interiore
Invito a teatro. Manuale minimo dello spettatore
Sociologia dei fenomeni politici
Storia di un giorno in una città medievale
Margini d'Italia. L'esclusione sociale dall'Unità a oggi
L' occhio di Zeus. Disavventure della «Democrazia»
L' ultimo miliardo. Perché i paesi più poveri diventano sempre più poveri e cosa si può fare per aiutarli
Clandestinità (e altri errori di destra e di sinistra)
La mutazione individualista. Gli italiani e la televisione 1954-2011

Libri del Parte della Serie

Il cinema muto italiano
Uno su quattro. Storie di ragazzi senza studio né lavoro
L' equivoco della famiglia
Quadrare il cerchio ieri e oggi. Benessere economico, coesione sociale e libertà politica
Un mondo di ferro. La guerra nell'antichità
Un salto nel voto. Ritratto politico dell'Italia di oggi
Il Dio del Medioevo
Vento forte tra Lacedonia e Candela. Esercizi di paesologia
La caccia alle streghe in Europa
Terrore rosso. Dall'autonomia al partito armato

Libri del Anno della Pubblicazione

Chiasmi. Pubblicazioni della Società di studi su Maurice Merleau-Ponty. Con un inedito di Merleau-Ponty sulla natura
Opere. Vol. 6: Tipi psicologici.
I tre dialoghi della menzogna e della verità
Giochi in famiglia. Identità, ruoli e relazioni
Verso un sapere dell'anima
Catalogo delle biblioteche d'Italia. Basilicata
Rembrandt
Cucina italiana del Quattrocento
Una lezione sul disegno
Un cuore così bianco

Informazioni su Autori

Informazioni su Editore

Il 10 maggio 1901 Giovanni Laterza ( 1873-1943) annuncia la nascita della casa editrice Giuseppe Laterza& amp; Figli. La società, fondata nel 1885 da Vito Laterza a Putignano si è poi trasferita a Taranto per approdare infine, nel 1889, a Bari.
Giovanni Laterza si propose inizialmente di farsi editore « di servizio » per gli autori baresi e pugliesi, con particolare attenzione ai temi della cultura tecnica, economica, commerciale, giuridica. Ma, di fronte alla difficoltà di creare un programma editoriale con le sole risorse locali, cercò subito altrove referenti autorevoli. Decisivo per i destini della casa editrice è, nel dicembre 1901, l ’ incontro con Benedetto Croce.
Croce tracciò nel giro di pochi mesi quella che di fatto è stata, ed è anco oggi, la « mappa genetica » della Laterza; fu lui, nel febbraio del 1902, ad invitare chiaramente Giovanni Laterza ad abbandonare il progetto di pubblicare opere letterarie. Il programma iniziale di Giovanni Laterza assume, invec, una connotazione del tutto diversa: l ’ editore locale si ritrova proiettato in un orizzonte europeo; l ’ editore di libri tecnici e di letteratura diventa editore di saggistica di cultura; l ’ editore avventizio a caccia di occasioni di pubblicazione si trasforma in editore selettivo ed esigente. E nel giro di ochi anni viene rifondata la « Biblioteca di Cultura Moderna », la prima collana della casa editrice, e nascono i « Classici della Filosofia Moderna » ( 1906), le « Opere di Benedetto Croce » ( 1908), gli « Scrittori d ’ Italia » ( 1910), i « Filosofi Antichi e Medievali » ( 1915). Oggi Laterza pubblica libri di attualità politica, filosofia con storia, economia, psicologia e sociologia.

© Labyrinth Birreria Scaricare Libri