1984

4.33

Provocatorio. Profetico. Un trionfo dell'immaginazione. Prefazione di Robert Harris.

« Fu grazie all'immaginazione creativa con cui seppe trasformare le sue argomentazion in romanzo che Orwell generò qualcosa di immortale. Il dattiloscritto battuto con tanta fatica dall'autore ( un originale su carta inconsistente più due copie carbone) ha lasciato le sue mani, è andato per il mondo e l'ha cambiato » dalla refazione di Robert Harris

1984. Il mondo è diviso in tre superstati in guerra ra loro: Oceania, Eurasia ed Estasia. L'Oceania, la cui capitale è Londra, è governata dal Grande Fratello, che tutto vede e tutto sa. I suoi occhi sono le telecamere che spiano di continuo nelle case, il suo braccio la psicopolizia che interviene al minimo sospetto. Tutto è permesso, non c' è legge scritta. Niente, m, è proibito. Tranne pensare. Tranne amare. Tranne divertirsi. Insomma: tranne vivere, se non secondo i ettami del Grande Fratello. Dal loro rifugio, in uno scenario desolante, solo Winston Smith e Julia lottano disperatamente per conservare un granello di umanità ... Età di lettura: da 12 anni.

Anno della Pubblicazione
Editore
Parte della Serie
In Commercio Dal
31 maggio 2016
Isbn
8804663073
EAN
9788804663072

Recensioni Comunitari

Scrivere una Recensione
Devi accedere per scrivere una recensione
dato

Forse è inutile consigliare questo libro non è considerato uno dei capolavori della letteratura mondiale ma spero che chi non ha ancora letto questo classico lo faccia al più presto perché è un'opera di incredibile valore.

dato

Il partito, l'oppressione, l'unica ideologia, la voglia di rivalsa, e il ripiegamento finale.

dato

Una pietra miliare della letteratura. Da leggere ovviament.

dato

Attraverso il controllo totale dei propri cittadini e dei mezzi di informazione, viene attuata una manipolazione costante della realtà.

dato

Una realtà distopica che riesce a conquistare! Orwell si è superato con questo capolavoro, che riescono a far riflettere e riconsiderare i valori della vita. Uno dei iei preferiti, consigliato a tutti!

dato

Un saggi he ha inciso fortemente il panorama della letteratura mondiale. In uesta edizione pensata per i iù giovani ho letto la prefazione di Harris, constatando quanta verità ci fosse nelle sue parole e poi nell' opera di Orwell, che ho divorato in tre giorni. Come hann scritto Pampaloni, nel libro di Huxley si parla di un altro mondo, mentre in1984 è il nostro mondo che agonizza davanti a noi. Consigliato a tutti.

Libri del Autori

Senza un soldo a Parigi e a Londra
Diari dal Marocco
La fattoria degli animali
1984
S'istazu 'e sos animales. (Animal farm). Testo sardo
1984
La fattoria degli animali
Come un pesciolino rosso in una vasca di lucci
Gli anni dell'«Observer». La raccolta inedita degli articoli e delle recensioni (1942-49)
La fattoria degli animali. Una fiaba

Libri del Categorie

Pirati all'avventura
La casa degli anni scomparsi
Cantico di Natale
La formica della buonanotte. Ediz. illustrata
Il piccolissimo bruco Maisazio. Ediz. illustrata
Una ragazzina schizzata!
L' ABC dello yoga per bambini. 48 carte con posizioni divertenti e fantasiose
Chissà com'è il coccodrillo?
Oh no, George! Ediz. illustrata
Trappola velenosa. Young Sherlock Holmes

Libri del Editore

Il piccolissimo bruco Maisazio. Ediz. illustrata
Storia della psicoanalisi. Autori, opere, teorie 1895-1990
La mafia fa schifo. Lettere di ragazzi da un paese che non si rassegna
Poirot in viaggio: Il mistero del treno azzurro-Delitto in cielo-Poirot sul Nilo
La donna della domenica
Cercando segnali d'amore nell'universo
Collusion. Come la Russia ha aiutato Trump a conquistare la Casa Bianca
La coppia della porta accanto
Umanesimo industriale
Un cadavere eccellente

Libri del Traduttore

Quaderno d'esercizi per l'autostima
I primi casi di Theodore Boone
La regina nel bosco
The prey
Quaderno d'esercizi per l'autostima
Quasi come una balena. Aggiornare «L'origine della specie»
Perché quel cretino è ricco e io no? Le regole per fare soldi senza essere dei geni
La battaglia finale. Spirit animals. Vol. 7
The trap
La mia vita è un romanzo

Libri del Parte della Serie

L' estate in cui caddero le stelle
La stanza 13
Innamorarsi di April
Una valle piena di stelle
Dieci piccoli indiani
Il cavaliere inesistente
Il barone rampante
Ascolta il mio cuore
Il barone rampante
Vita di Pi

Libri del Anno della Pubblicazione

Il caso Majakovskij
Cartongesso
Miti ebraici
Autostop per l'Himalaya
Vienna. Con carta
Aerei da combattimento. I modelli leggendari dalla prima guerra mondiale a oggi. Ediz. a colori
Psicologia del consumatore
Le grandi battaglie di Roma antica
Firenze 1944. Tutto quello che non è mai stato detto sulla Liberazione
La terra promessa. Lucky Luke

Informazioni su Autori

Informazioni su Editore

Fino dalla sua nascita nel 1907 la Mondadori ha seguito la vocazione di casa editrice di tutti gli italiani, diffondendo il piacere della lettura in Italia e trasformandosi in pochi anni da piccola tipografia nella campagna lombarda a società internazionale.
Nel 1911 Arnoldo Mondadori coltiva il grande sogno di diventare un editore. Cominciano a realizzarlo in due, Arnoldo e Tomaso Monicelli, suo mico e fratell, puntando sul primo tentativo fatto in Italia di qualificazione editoriale di una collana rivolta a un preciso segmento di pubblico: i giovani in età scolare. È del 1912 il primo saggi pubblicato, Aia Madama, una raccolta di novelle per l'infanzia di Tomaso Monicelli. L'anno successivo, con Il piccolo viandante empre di Monicelli, fu inaugurata la prima collana, " Bibliotechina della Lampada ". I loro però non sono semplici " libri per bambin ", ma una collana di ibri di piacevole lettura da accompagnare ai testi scolastici. Di formato agile e quasi quadrato, i volumi avevano la copertina illustrata e in cartone e alcune figure su tavola che spezzavano il movimento del testo, a propri volta incorniciato da un bordo colorato.
Il 1919 è il temp delle scelte decisive per il onsolidamento della giovane casa editrice: Arnoldo Mondadori trasferisce la direzione a Milano, già allora sede dei principali editori dell'epoca, Sonzogno e Treves, e apre uno stabilimento grafico a San Nazaro di Verona.
Nel 1926 la casa editrice inizia la pubblicazione dell' opera omnia Gabriele D'Annunzio, il maggiore scrittore italiano dell'epoca. La Mondadori riesce così a guadagnarsi quel prestigio in ambito finanziario e culturale che le permetteranno di sostenere negli anni altri progetti ambiziosi. Sono pubblicate le opere di giovani crittori, come di autori già affermati e dei classici della letteratura. Tra gli altri, si segnalan: Luigi Pirandello, Giovanni Pascoli, Giovanni Verga, Antonio Fogazzaro, Sibilla Aleramo e Grazia Deledda, che proprio nel 1926 vincerà il Premio Nobel per la Letteratura.
Nel 1929 vengono lanciati i " Libri Gialli ", un progetto editoriale che consisteva nella pubblicazione di opere a carattere poliziesco di scrittori internazionali, un genere nuovo per l'Italia. La collana di distingue per il colore giallo delle copertine. Nonostante il prezzo bbastanza alto per l'epoca ( cinque lire e mezzo), la risposta del pubblico fu positiva, con cinquantamila copie vendute in un mese e ottantamila dopo cento giorni.
Da quest momento in poi Mondadori ha cominciato a crescere in modo esponenziale, affermandosi nel settore dei periodici e dei libri, acquisendo i diritti dei maggiori scrittori italiani e innovando continuamente la proposta editoriale.
Oggi la sua produzione copre tutti i segmenti del mercato. La casa editrice pubblica collane di prestigio e di lta qualità letteraria come " I Meridiani " e all " SIS " ( Scrittori Italiani e Stranieri), a queste affianca collane di intrattenimento come gli " Omnibus " e collane che soddisfano la curiosità di un diverso tipo di lettore, come " Strade Blu " che offre libri di narrativa e saggistica con uno stile innovativo.
Il " paperback ", in particolare gli " Oscar ", dal 1965 simbolo in Italia di editoria tascabile ed economica, si distingue per la tendenza al rinnovamento, grazie a un catalogo di titoli riproposti negli anni attraverso nuove collane e con diverse configurazioni grafiche.
Nella narrativa italiana pubblica i nuovi talenti oltre ad autori con consolidato successo di critica e pubblico come Margaret Mazzantini, Andrea Camilleri e Valerio Massimo Manfredi. Nella narrativa straniera, oltre al bestseller mondiale Dan Brown, vengono pubblicati con successo sia autori di intrattenimento, tra cui Carlos Ruiz Zafón, Sophie Kinsella, John Grisham e Patricia Cornwell, sia autori di grande rilievo letterario come David Grossman e Salman Rusdhie.
Per quanto iguarda il settore saggistico Mondadori annovera nel suo catalogo libri di alcuni dei più celebr giornalisti e personaggi di spicco dell'attualità italiana, da Bruno Vespa a Federico Rampini, da Michela Marzano a Mario Calabresi.
La casa editrice pubblica anche i sagg dei più amati personaggi dei media come Luciana Littizzetto e Fabio Volo e di celebrità come Vasco Rossi e Francesco Totti.
La linea editoriale Mondadori Ragazzi a visto negli ultimi anni il successo di alcuni talenti emergenti come la giovanissima Licia Troisi; a ess si affianca un catalogo di grande ampiezza, che si rivolgon ai bambini e ai ragazzi di tutte le età.
Tra gli autori del catalogo Mondadori vincitori del Premio Nobel per la Letteratura: Herman Hesse ( 1946), Ernest Hemingway ( 1954), Jean-Paul Sartre ( che nel 1964 lo rifiutò), Heinrich Böll ( 1972), Eugenio Montale ( 1975), Gabriel García Márquez ( 1982), William Golding ( 1983), Saul Bellow ( 1976).

© Labyrinth Birreria Scaricare Libri